LIONS TERAMO, E’ TEMPO DI BILANCI

In attesa di programmare la nuova stagione sportiva, in casa Lions Handball Teramo è tempo di tracciare un bilancio dell’annata 2018/2019 che si è chiusa da poco. Un’annata che ha visto la società biancorossa protagonista su tutti i fronti. Scendendo nel particolare, la prima squadra ha affrontato con ottimi risultati il girone C del campionato di Serie A-2, chiudendo al terzo posto alle spalle di Benevento e Darwin Tech Mascalucia. Nonostante l’obiettivo dei play-off sia svanito soltanto nelle ultime e decisive gare della regular season, ma il risultato del campo passa in secondo piano di fronte ai progressi tecnico-tattici evidenziati dai ragazzi di coach Marcello Fonti nel corso del torneo. Ma grande miglioramenti sono stati fatti anche dai ragazzi più giovani che hanno partecipato – con una rosa composta interamente di under 21 – al torneo di Serie B maschile, chiuso con un onorevole settimo posto finale.

L’esperienza maturata dai leoncini tornerà sicuramente utile in vista di un eventuale approdo nel team “principale”. Molto brillante è stato anche il cammino fatto registrare a livello giovanile. A livello locale le formazioni maschili della Lions Teramo hanno dominato, vincendo il titolo regionale e il titolo di area 6 Abruzzo-Marche nell’Under 17 e nell’Under 15. Entrambe le selezioni si sono così guadagnate il diritto a partecipare alle Finali Nazionali delle rispettive categorie: nella kermesse di Cassano Magnago l’Under 17 ha terminato al dodicesimo posto, mentre l’Under 15 si è piazzata al secondo posto (vice Campioni d’Italia). Oltre che per il risultato di squadra, nella manifestazione di Misano Adriatico verrà ricordata per i riconoscimenti personali ottenuti da due ragazzi della Lions: Tommaso De Angelis (miglior giocatore) e Flavio Flammini (miglior pivot).

Un successo storico ha ottenuto anche l’Under 13 mista che si è laureata Campione D’Italia nel Trofeo CONI. La stagione corrente è stata conclusa da due ulteriori appuntamenti. Il primo è stato il Torneo “Ricordando Giorgio Binchi”, giunto alla sua quarta edizione. L’evento – organizzato dalla nostra società – ha visto la partecipazione di quattro squadre: CUS Chieti, NHC Proger Teramo, Pallamano Ambra Prato e Lions Teramo (quest’ultima vincitrice della manifestazione per il secondo anno consecutivo). L’altro evento cui la Lions ha preso parte è stata la 47°Interamnia World Cup. Sono state ben tre le selezioni impegnate sul campo. L’Under 16 maschile ha ottenuto un brillante 3°posto, l’Under 14 femminile è arrivata quinta dopo un girone eliminatorio giocato su buonissimi livelli, mentre la Lions UNITE Teramo over 18 (formazione nata grazie alla fattiva e gradita collaborazione con l’Università di Teramo) con un roster composto dai nostri giocatori senior coadiuvati da alcuni atleti universitari, ha chiuso al secondo posto alle spalle dei danesi dell’Aalborg University.

In tutte le gare i nostri ragazzi hanno divertito il folto pubblico presente sugli spalti, distinguendosi per disciplina e fair play in quello che ancora oggi è magicamente uno dei più antichi e prestigiosi tornei di handball giovanile di tutto il mondo.
logo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...